Lavori per la Chiesa

PARROCCHIA DEL CORPUS DOMINI – SAN MINIATO ALLE SCOTTE – LAVORI IN FASE DI COMPLETAMENTO

Finalmente é stato rimosso il ponteggio che da oltre 4 anni copriva la canonica e sono in corso di realizzazione i controsoffitti nei vari locali parrocchiali, nella zona della cappellina e della sacrestia.
Tolti i ponteggi, mentre dovrebbe proseguire la ricostruzione del manto finale dei tetti che coprono i locali parrocchiali, sarà possibile procedere con l’asportazione e ricostruzione, previa impermeabilizzazione, dei percorsi pedonali che costituiscono il tetto di alcune zone di transito dei locali stessi, ove é iniziata la ricostruzione anche degli intonaci.
Se rimangono, “finalmente” le maestranze attuali, forse entro il prossimo mese di Giugno, tutti i locali saranno accessibili ed “asciutti”.
Sarà quindi necessario riabilitare tutti i locali, previo montaggio dei vari mobili “in legno” che nel frattempo, in varie uscite, con determinazione e costanza, abbiamo recuperato ed immagazzinato.
Da oggi termina anche l’uso del Salone da parte dell’Università di Siena, che dovrà procedere allo sgombero delle sedie e scrivanie immesse per consentire la seduta di almeno n. 200 studenti.
E’ tornato anche l’artista Giancarlo Defendi, realizzatore dell’ambone e dell’altare, in quanto su richiesta della CEI ha dovuto completare questo, inserendo un nuovo pannello sul lato posteriore e protetto con resine la spiga ed i danari realizzati nella pedana di bronzo su cui appoggia l’altare.
ovviamente, nonostante due aspiratori abbiamo distribuito polvere e nonostante tutte le finestre aperte e due passate con carta e sanificante, occorrerà qualche giorno per eliminarla completamente, dalle sedute.
In pratica ora l’altare rappresenta le stesse figurazioni sui quattro lati (la confusione mitologica, la rivelazione dei testi sacri, il cristianesimo – Giancarlo Defendi)