Liturgia

UN CARO ABBRACCIO AD ALESSIO DALLA COMUNITA’ DELLA PARROCCHIA DEL CORPUS DOMINI – SIENA

Domenica 6 Giugno 2021, giornata dedicata alle comunioni dei nostri ragazzi, Alessio ha terminato il periodo di avvicinamento all’ordinazione diaconale, svolta presso la nostra Parrocchia.
Con l’ordinazione a Diacono, da parte dell’Arcivescovo, inizierà il percorso conclusivo per l’ordinazione presbiterale.

La Comunità parrocchiale lo ha salutato, con affetto. Mariangela (emozionata) a nome di tutta la comunità parrocchiale ha letto il saluto che riportiamo.

Caro Alessio… eccoci qua!!! Sono trascorsi quasi tre anni dal giorno in cui, per la prima volta, sei entrato in quella piccola stanza che con fatica, ma con gioia, abbiamo cercato di renderla degna per accogliere le nostre celebrazioni.
Nello scandire del tempo, passati i due anni canonici, ti confidiamo che tutti abbiamo sperato che tu potessi continuare il tuo cammino in mezzo a noi.
E’ vero, dobbiamo ammetterlo, siamo tristi perché il rapporto di servizio con la nostra comunità è giunto ormai al suo termine, ma, allo stesso tempo, siamo felici perché, dietro questo trasferimento, ci sarà l’avvicinarsi del traguardo finale a cui sei stato chiamato.

Ti ringraziamo per l’aiuto costante che hai rivolto a Don Sergio con dedizione e tanto entusiasmo che sei riuscito a trasmettere a tutti coloro che sono ruotati intorno a te: gruppi accoglienza, catechisti, chierichetti, coro, liturgia e, consentici la battuta, anche traslochi vari dove la fatica veniva superata grazie alle risate nate con le tue battute e la tua ironia.

Sei riuscito, con la tua dinamicità, a suscitare l’attenzione su ogni aspetto liturgico che fino ad ora, per mancanza di tempo e per la poca preparazione di noi collaboratori, erano stati trascurati.
Questo pensiero di ringraziamento è rivolto anche ai periodi dei lockdown dovuti alla pandemia durante i quali, insieme al nostro parroco, ci hai tenuto compagnia con momenti di preghiera e di riflessione virtuali.
Non ti ha spaventato il caos dei lavori che perennemente hanno regnato e continuano a regnare nella nostra Chiesa!
Ci auguriamo però che tutto ciò sia servito anche a te per poter rafforzare la tua ossatura vocazionale.
Anche per questo e non soltanto speriamo vivamente che, quando un giorno arriverai al traguardo del tuo cammino, possiamo entrare anche noi a far parte della tua valigia dei ricordi.
Immaginiamo che non ti siano mancate e forse non mancheranno fatiche, dubbi, talvolta qualche lacrima, certo!

Ma, se tutto è vissuto nella consapevolezza che il Padre ama ciascuno di noi come figli e ci chiama tutti per nome, allora non c’è ostacolo troppo grande.
Alessio: affidati sempre a Colui che ti ha chiamato perché, con amore di Padre, non ti lascerà mai solo. Dunque… buon cammino!
Ciao carissimo! Con affetto, ti porteremo sempre nel cuore.
La comunità di San Miniato

Ti dedichiamo la poesia, scelta da Maria Rosa Tabellini - di David Maria Turoldo . Canta il sogno del mondo
Ama
saluta la gente
dona
perdona
ama ancora e saluta.
Dai la mano
aiuta
comprendi
dimentica
e ricorda solo il bene.

E del bene degli altri
godi e fai godere…
E vai, leggero dietro il vento
e il sole
e canta…
canta il sogno del mondo:
che tutti i paesi
si contendano
d'averti generato.
(da “O sensi miei”)
Grazie Alessio ancora una volta, per la tua significativa peculiarità.
Dopo essere stato per dieci anni alla polvere del salone, svegliato ogni tanto da Stefano, sei riuscito, almeno per i profani della musica, a far sembrare nuovo l'organo della nostra chiesa, come se dopo anni di servizio ed abbandono non fosse messo così male come sembra (ultimo respiro!?).
Con Stefano, impegnato in questa passione che vi accomuna, crediamo che ci aiuterai, quando sarà possibile, a trovarne uno adeguato ad accompagnare il coro e le liturgie della nostra bella chiesa.
UN ABBRACCIO VIRTUALE DALLA COMUNITA' PARROCCHIALE SEMPRE
 PRESENTE O CHE TI SEGUE NEI TUOI POST......... CHE LEGGEREMO ED ASCOLTEREMO QUANDO I TUOI NUOVI IMPEGNI TE LO PERMETTERANNO.... GRAZIE!