LA LITURGIA DI DOMENICA 17 NOVEMBRE 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

LA LITURGIA DI DOMENICA 17 NOVEMBRE 2019
======================================================
XXXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)
======================================================

Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

CO330 ;

I discepoli ammirano l’architettura del tempio. Gli occhi di Gesù si spingono più in là: egli vede la distruzione di Gerusalemme, i cataclismi naturali, i segni dal cielo, le persecuzioni della Chiesa e l’apparizione di falsi profeti. Sono manifestazioni della decomposizione del vecchio mondo segnato dal peccato e dalle doglie del parto di nuovi cieli e di una terra nuova. In tutte le pressioni e le estorsioni esercitate sulla Chiesa, noi non dovremmo vedere qualche cupa tragedia, perché esse purificano la nostra fede e confortano la nostra speranza. Esse sono altrettante occasioni per testimoniare Cristo. Altrimenti il mondo non conoscerebbe il suo Vangelo né la forza del suo amore. Ma un pericolo più grande incombe su di noi: si tratta dei falsi profeti che si fanno passare per Cristo o che parlano in suo nome. Approfittando delle inquietudini e dei rivolgimenti causati dalla storia, i falsi profeti guadagnano alle loro ideologie, alle loro idee pseudo-scientifiche sul mondo e alle loro pseudo-religioni. La vera venuta di Cristo sarà invece così evidente che nessuno ne dubiterà. Gesù incoraggia i suoi discepoli di ogni tempo a rimanere al suo fianco sino alla fine. Egli trasformerà tutte le infelicità, tutti i fallimenti e persino la morte del martire in risurrezione gloriosa e in adorazione. Continua a leggere “LA LITURGIA DI DOMENICA 17 NOVEMBRE 2019”

Parrocchia di San Miniato alle Scotte – Fede, speranza, carità, itinerario di preparazione alla Cresima

A partire dal 23 Novembre, inizieranno i corsi di preparazione alla Cresima rivolto agli adolescenti ed ai giovani, in una fascia di età compresa tra i dodici e trent’anni e comunque a tutti coloro che aspirano ad ottenere il dono grandissimo della Confermazione.

Itinerario di preparazione alla Cresima: LE TRE VIRTÙ TEOLOGALI, FEDE, SPERANZA E CARITÀ

Continua a leggere “Parrocchia di San Miniato alle Scotte – Fede, speranza, carità, itinerario di preparazione alla Cresima”

La “Fede” di Trilussa, commentata e corretta da papa Luciani.

Mariarosa Tabellini 8-11-2019 LA LITURGIA DI DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019

La fede infatti non è di tutti. Ma il Signore è fedele (dalla lettera di san Paolo ai Tessalonicesi)

La “Fede” di Trilussa, commentata e corretta da papa Luciani

Quela Vecchietta ceca, che incontrai
la notte che me persi in mezzo ar bosco,
me disse: – Se la strada nu’ la sai,
ti ciaccompagno io, ché la conosco.
Se ciai la forza de venimme appresso,
de tanto in tanto te darò una voce
fino là in fonno, dove c’è un cipresso,
fino là in cima dove c’è la Croce… –
Io risposi: – Sarà… ma trovo strano
Che me possa guidà chi nun ce vede… –
La Ceca, allora, me pijò la mano
e sospirò: – Cammina! – Era la fede.

A Trilussa, idealmente, si rivolgeva papa Luciani, in questa sorta di lettera che appartiene alla raccolta “Illustrissimi”: è uno scritto del 1971, quando ancora Albino Luciani non era stato eletto al soglio pontificio. Eccone uno stralcio:

Continua a leggere “La “Fede” di Trilussa, commentata e corretta da papa Luciani.”

LA LITURGIA DI DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

LA LITURGIA DI DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019


XXXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)


Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Commento
Dopo i farisei e gli scribi appaiono nuovi avversari di Gesù: i sadducei. Essi negavano la risurrezione come pura chimera umana e hanno adottato contro Gesù una diversa strategia di lotta. I sadducei temevano che l’affluenza delle folle verso Gesù potesse trasformarsi in agitazione politica che i Romani avrebbero soffocato brutalmente. Perciò miravano a limitare l’influenza di Gesù sulla vita pubblica. A questo scopo, hanno raccontato una storia di loro invenzione sui sette fratelli e la moglie del maggiore fra loro, ripromettendosi così di mettere in ridicolo Gesù e la credenza nella risurrezione. In realtà, la derisione si è rivolta contro gli avversari di Gesù. Egli dimostra infatti che il mondo futuro non è il prolungamento di questo, afferma che la morte sarà vinta e che coloro che risusciteranno avranno parte alla vita di Dio e non saranno più sottomessi alle leggi biologiche di questo mondo. Nel seguito del discorso, fondandosi sull’ Esodo (Es 3,6), libro che i sadducei consideravano sacro, Gesù presenta un argomento biblico sulla vita eterna: “Dio non è Dio dei morti”, e lo sarebbe se Abramo, Isacco e Giacobbe non vivessero più. Ma essi vivono e rendono gloria a Dio. Ciò significa anche che solo chi vive per Dio, vive davvero. Dio invita tutti gli uomini alla sua casa paterna, perché desidera che noi tutti beneficiamo con lui della pienezza della vita nell’immortalità. Continua a leggere “LA LITURGIA DI DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019”

LA LITURGIA DI DOMENICA 3 NOVEMBRE 2019

LA LITURGIA DI DOMENICA 3 NOVEMBRE


XXXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)


Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Commento
A Gerico si trovava un posto di controllo doganale dell’amministrazione romana. Zaccheo era il capo dei controllori.
Egli aveva sulla coscienza non solo le estorsioni e le malversazioni finanziarie abituali fra i “doganieri” dell’epoca, ma era considerato anche traditore politico e religioso, perché collaborava con i detestati oppressori della Palestina e, anzi, li sosteneva. Non sappiamo quali motivazioni spingessero Zaccheo nel desiderio di vedere Gesù. Nessuno tra la folla degli Ebrei pii gli fa posto in prima fila, né gli permette di salire sul suo tetto e perciò Zaccheo deve salire su un albero. Vedendolo, Gesù, di sua iniziativa, si invita a casa sua. Non solo Zaccheo è pieno di gioia, ma Gesù stesso è felice di poter perdonare il peccatore pentito e di accoglierlo come un figlio prodigo. Gesù esprime la sua gioia con queste parole: “Oggi la salvezza è entrata in questa casa, perché anch’egli è figlio di Abramo”. Gesù esprime così il suo amore e il suo completo dedicarsi ai peccatori: sono essi che si sono allontanati, eppure è lui che è venuto a cercarli.
Continua a leggere “LA LITURGIA DI DOMENICA 3 NOVEMBRE 2019”

2 Novembre 2019 alle ore 10,00 sarà celebrata la S.Messa alla Chiesa delle Tolfe

Il giorno 2 Novembre per la ricorrenza dei defunti, alla Chiesa delle Tolfe sarà celebrata, da Don Sergio, la messa alle ore 10,00. Continua a leggere “2 Novembre 2019 alle ore 10,00 sarà celebrata la S.Messa alla Chiesa delle Tolfe”

LA CARITAS DI SAN MINIATO ALLE SCOTTE ACCOGLIE E RICICLA SOLO INDUMENTI IN BUONO STATO

COSA NON SERVE ALLA CARITAS – NON LASCIATELI

  • NO Enciclopedie;
  • NO- Attrezzature varie per bambini (Lavatoi, Carrozzine, Passeggini e Sedili per auto);
  • NO – Stoviglie spaiate e sbreccate;
  • NO – Pentole, Tegami, Padelle, in cattivo uso;
  • NO – Attrezzature elettriche varie (Rasoi, Macchine aereosol, Fornini);
  • NO – Attrezzature per Sciare e per Sub;
  • NO – Giocattoli privi di confezione.

Parrocchia del Corpus Domini – San Miniato alle Scotte – Catechismo 2019-2020

Inizia il catechismo 2019/2020 per tutti i bambini della Terza e Quarta classe della Scuola Primaria, nei giorni di Martedì e Mercoledì con il seguente orario:

Martedì, dalle ore 18,00 alle ore 19,00, per i bambini che frequentano la terza classe della Scuola Primaria,

Mercoledì, dalle ore 18,15 alle ore 19,15, per i bambini che frequentano la quarta classe della Scuola Primaria.

A fare la Prima Comunione sono bambini di 9-10 anni che hanno intrapreso un cammino spirituale (catechismo) nella parrocchia di appartenenza che porta alla Prima Eucarestia.

All’inizio della sua vita il bambino è stato battezzato e i suoi genitori hanno scelto al suo posto. Hanno presentato il piccolo alla comunità religiosa e di fedeli e si sono impegnati ad allevare il bambino secondo i dettami della religione cattolica e di partecipare alle attività della comunità religiosa.

A sette anni il bambino viene chiamato a frequentare il corso di catechismo che ha l’obiettivo di far conoscere al bambino il significato più profondo dell’Eucarestia e ad inserire il bambino a tutti gli effetti all’interno della comunità religiosa.

Il corso di catechismo dura circa due anni al termine dei quali il bambino farà la sua Prima Comunione, cioè la prima Eucarestia della sua vita.

LA LITURGIA DI DOMENICA 27 OTTOBRE 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

LA LITURGIA DI DOMENICA 27 OTTOBRE


XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)


Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Commento
La parola del Signore che ci invitava, domenica scorsa, a perseverare nella preghiera – Dio ascolterà coloro che perseverano nella loro preghiera – risuona ancora alle nostre orecchie mentre il testo evangelico di oggi completa l’insegnamento sulla preghiera: bisogna certamente pregare, e pregare con insistenza. Ma questo non basta, bisogna pregare sempre di più. E il primo ornamento della preghiera è la qualità dell’umiltà: essere convinti della propria povertà, della propria imperfezione e indegnità. Dio, come ci ricorda la lettura del Siracide, ascolta la preghiera del povero, soprattutto del povero di spirito, cioè di colui che sa e si dichiara senza qualità, come il pubblicano della parabola.
La preghiera del pubblicano, che Gesù approva, non parte dai suoi meriti, né dalla sua perfezione (di cui nega l’esistenza), ma dalla giustizia salvatrice di Dio, che, nel suo amore, può compensare la mancanza di meriti personali: ed è questa giustizia divina che ottiene al pubblicano, senza meriti all’attivo, di rientrare a casa “diventato giusto”, “giustificato”.
Continua a leggere “LA LITURGIA DI DOMENICA 27 OTTOBRE 2019”

LA LITURGIA DI DOMENICA 20 OTTOBRE 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 20 Ottobre 2019
XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)


Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Commento
Cristo si definisce di fronte ad un mondo diviso in due: quello degli oppressori senza Dio e senza cuore, e quello degli oppressi senza protezione. Egli scopre un peccato: il peccato sociale, più forte che mai, antico quanto l’uomo; ed egli lo analizza in profondità nell’ingenuità di una parabola dalla quale trae un duplice insegnamento. Quello del clamore che sale verso Dio gridando l’ingiustizia irritante in una preghiera fiduciosa e senza risentimento, tenacemente serena e senza scoraggiamenti, con la sicurezza che verrà ascoltata da un giudice che diventa il Padre degli orfani e il consolatore delle vedove. D’altro canto, Gesù stesso prende posizione, rivoltandosi come una forza trasformatrice dell’uomo su questa terra deserta di ogni pietà, per mezzo della risposta personale della sua propria sofferenza, agonizzante, in un giudizio vergognoso, senza difesa e senza colpa. Neanche lui viene ascoltato, ma si abbandona ciecamente a suo Padre, dalla sua croce, che ottiene per tutti la liberazione. La sua unica forza viene dal potere di una accettazione, certa, ma profetica, denunciante. Ci chiede, dalla sua croce: quando ritornerò a voi troverò tutta questa fede, che prega nella rivolta? Continua a leggere “LA LITURGIA DI DOMENICA 20 OTTOBRE 2019”

ACCESSO PER DIVERSAMENTE ABILI AL TEATRO DEI RINNOVATI nei giorni 19 e 20 Ottobre 2019, con la Commedia “Alla larga dai guai”.

Per l’ingresso al Teatro dei Rinnovati, con persone diversamente abili, nei giorni 19 e 20 Ottobre 2019, da mezz’ora prima dello spettacolo sono disponibili accessi da Salicotto o da Piazza del Mercato.

I parrocchiani ed i sostenitori della Onlus per l’Africa “…a riveder le stelle…”, con offerta minima di €. 15,00 sono tutti invitati a partecipare e godersi lo spettacolo teatrale, organizzato presso il Teatro dei Rinnovati, dal  Gruppo Teatrale “La Sveglia”.
Per motivi organizzativi e distribuzione dei posti, si richiede, prima possibile l’iscrizione ad una delle due serate.
Lo spettacolo sarà presente per due serate, nei giorni di sabato 19 Ottobre alle ore 21,15 e domenica 20 Ottobre alle ore 16,30.
Il ricavato é a favore di cinque organizzazioni di volontariato, compresa la Onlus della Parrocchia di San Miniato “…a riveder le stelle…” – Onlus per l’Africa.

Grazie alla sensibilità pervenuta, l’Onlus ha già assegnato circa n. 170 posti dei 200 disponibili per le due serate. Sono ancora disponibili posti sia nei palchi che in platea, chi vuole può ancora prenotare, anche tramite le altre quattro Associazioni di volontariato.

LA LITURGIA DI DOMENICA 13 OTTOBRE 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 13 Ottobre 2019


XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)


Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Commento
“La tua fede ti ha salvato”. Il lebbroso samaritano, il solo straniero nel gruppo che è andato incontro a Gesù per supplicarlo. Il solo, anche, a ritornare sui suoi passi per rendergli grazie. Il suo gesto religioso, prostrarsi ai piedi di Gesù, significava anche che egli sapeva di non avere nulla che non avesse ricevuto (cf. 1Cor 4,7). La fede, dono di Cristo, porta alla salvezza.
“E gli altri nove, dove sono?”. Gli altri nove avevano obbedito all’ordine di Gesù e si erano presentati ai sacerdoti, dando così prova di una fede appena nata. Ma non hanno agito di conseguenza, una volta purificati, tornando verso Gesù, la sola via per arrivare al Padre (cf. Gv 14,6), mediatore indispensabile per la glorificazione di Dio.
La misericordia di Gesù verso colui che non possiede altro che la sua povertà e il suo peccato, ma che si volge verso il Signore per trovare il perdono e la riconciliazione, non è solo fonte di salvezza personale, ma anche di reintegrazione nella comunità di culto del popolo di Dio. Nella Chiesa, la fede di coloro che sono stati riscattati diventa azione di grazie al Padre per mezzo di nostro Signore Gesù Cristo (cf. Col 3,16-17).
Continua a leggere “LA LITURGIA DI DOMENICA 13 OTTOBRE 2019”