Antologia di Testi Natalizi di Mariarosa Tabellini

5 Dicembre 2018 Maria Rosa Tabellini

 

“Natale” di Giuseppe Ungaretti (26 Dicembre 1916)


” NATALE”
” Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo di strade
Ho tanta stanchezza sulle spalle
Lasciatemi così come una cosa posata in un  angolo e dimenticata
Qui non si sente altro che il caldo buono
Sto con le quattro capriole di fumo del focolare”


“Citazione”
«Era il giorno di Natale del 1915, e io ero nel Carso, sul Monte San Michele. Ho passato quella notte coricato nel fango, di faccia al nemico che stava più in alto di noi ed era cento volte meglio armato di noi. Nelle trincee, quasi sempre nelle stesse trincee, perché siamo rimasti sul San Michele anche nel periodo di riposo, per un anno si svolsero i combattimenti»

Continua a leggere “Antologia di Testi Natalizi di Mariarosa Tabellini”

Iniziativa “Adottiamo una panca”

Nella raccolta fondi “Adottiamo una panca” al 6 Dicembre, sono stati raccolti circa €. 4.000,00, dei €. 7.800 necessari al ripristino di tutte le n. 64 panche della Chiesa. Ce la possiamo fare! grazie.
La Ditta “Restauro ed Antichità” di Vagaggini Davide, ha trovato il sistema per contenere i costi e ci garantisce l’intervento su ogni panca al costo di €. 110,00, come stabilito inizialmente.

Procedono le opere di ripristino della chiesa ed in attesa degli arredi finanziati dalla CEI, sono in corso le opere di predisposizione delle linee elettriche ed audio di suppoto oltre alla ricostruzione dell’impianto di riscaldamento nella zona presbiterio, comprendente la sostituzione delle caldaie. Per questi e per completare le opere della canonica, ove sono necessari interventi maggiori rispetto al progetto originale, stiamo cercando di ottenere un ulteriore finanziamento dalla CEI.
Per poter essere pronti nella ricorrenza del Natale, (nella speranza di farcela) dobbiamo procedere alla pulizia e riverniciatura di tutte le panche. Continua a leggere “Iniziativa “Adottiamo una panca””

Ripristino Chiesa – Opere di arredo

Le opere di arredo della chiesa in ristrutturazione, realizzate dallo scultore Giancarlo Defendi di Bergamo e dal pittore Gianriccardo Piccoli, saranno prelevate con apposito mezzo di trasporto il giorno 17 Dicembre prossimo, dalla Ditta Cicero Costruzioni.

Il primo ha realizzato l’ambone, l’altare in calcestruzzo colato, da posizionare su pedana in bronzo ed il fonte battesimale in bronzo.
Il secondo ha realizzato una prima opera pittorica “Santo S.Miniato” ed una seconda opera pittorica “Tabernacolo” applicate su n. 8 pannelli della larghezza di ml. 2,00 ed altezza di circa ml. 6,00, che faranno da cornice all’abside centrale, rivestito “a foglia d’oro”.

Dal giorno 18 inizierà il montaggio di tali arredi, con la speranza di poter riavere disponibile la chiesa, prima possibile.

Nei giorni 21 e 22 sarà necessaria la disponibiltà dei parrocchiani di buona volontà, per preparare la chiesa alla festività natalizia.

 

Rifinanziati i nuovi locali Caritas

Una buona notizia, comunicata dalla Curia a Don Sergio.

Nel salone é previsto, appena possibile, l’utilizzo di circa mq. 180 di superficie per la realizzazione di adeguati locali destinati alla raccolta indumenti e viveri con loro distribuzione.
Per le note vicende, relative alla necessità di predisporre una variante supplettiva, per le indispensabili opere di rinforzo e ricostruzione sia delle facciate, dei tetti della canonica e dei locali parrocchiali, la Curia ci aveva tolto l’assegnato finanziamento di €. 40.000,00, previsti per i nuovi locali.
Dopo una nostra pressante rappresentazione della pesante situazione economica sopportata dalla Parrocchia, la Curia ci ha promesso di deliberare un nuovo investimento, per aiutarci a realizzare i nuovi locali, che presumibilmente troveranno la luce nei primi sei mesi del 2019.

Liturgia – II Domenica di Avvento – 9 Dicembre 2018

Liturgia Domenica 9 Dicembre 2018

Parrocchia del Corpus Domini in S.Miniato alle Scotte
II DOMENICA DI AVVENTO (ANNO C)

Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Viola

Commento
La seconda domenica di Avvento presenta la figura di Giovanni Battista come segno della venuta della salvezza di Dio. La storia vive qui il suo culmine: il momento più atteso e più desiderato, il momento dell’annuncio del regno di Dio che comincia: il Messia sta per arrivare.
Nella tradizione dei grandi profeti dell’Antico Testamento, la parola di Dio è rivolta a Giovanni nel deserto. Giovanni – figlio di Zaccaria – diventa così profeta e precursore del Messia.
Malgrado le paure e il terrore che ispira, il deserto è, nella memoria religiosa del popolo di Israele, il luogo di riunione, dove Dio ha parlato al cuore del suo popolo, il luogo dove Dio è stato più che mai il pastore del suo gregge.
Del deserto Giovanni denuncia e ricorda l’identità religiosa più particolare del suo popolo: il Dio d’Israele è fedele al suo legame e mantiene le sue promesse di salvezza.
Convoca di nuovo i suoi nel deserto, per annunciare loro l’arrivo del Messia. Ma Dio si aspetta sempre dall’uomo un minimo di collaborazione ed esigerà da lui un battesimo di conversione, la purificazione dei suoi peccati, e lo sforzo di superare gli ostacoli che gli impediscono di vedere l’alba della salvezza.

Continua a leggere “Liturgia – II Domenica di Avvento – 9 Dicembre 2018”

8 DICEMBRE – IMMACOLATA CONCEZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Liturgia Sabato 8 Dicembre 2018

Parrocchia del Corpus Domini in S.Miniato alle Scotte
IMMACOLATA CONCEZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Colore liturgico: Bianco

Commento
“Abramo concepì Isacco per la fede nella promessa di Dio “e divenne padre di molti popoli” (cf. Rm 4,18-22). Ugualmente Maria concepì Gesù per mezzo della fede. La concezione verginale di Gesù fu opera dello Spirito Santo, ma per mezzo della fede di Maria. È sempre Dio che opera, ma attraverso la collaborazione dell’uomo. Credere, infatti, è rispondere con fiducia alla parola di Dio, accogliere i suoi piani come se fossero propri e sottomettersi in obbedienza alla sua volontà per collaborarvi. La fede vuole sempre: 1) la fiducia in Dio e 2) la professione di ciò che si crede, poiché “con il cuore si crede per ottenere la giustizia e con la bocca si fa la professione di fede per avere la salvezza” (Rm 10,10). Una volta riconosciuta vera la parola di Dio, Maria credette alla concezione verginale di Gesù e credette pure alla volontà di Dio di salvare gli uomini peccatori, la volle e aderì a quel piano lasciandosi coinvolgere: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto” (Lc 1,38). Dalla sua fede quindi nacque Gesù e pure la Chiesa. Perciò, insieme ad Elisabetta che esclamò: “Beata colei che ha creduto all’adempimento delle parole del Signore” (Lc 1,45), ogni generazione oggi la proclama beata (cf. Lc 1,48). La Chiesa ha il compito di continuare nel mondo la missione materna di Maria, quella di comunicare il Salvatore al mondo. Il cristiano di oggi deve fare proprio il piano di Dio “il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati” (1Tm 2,4), proclamando la propria salvezza e lasciandosi attivamente coinvolgere nel portare la salvezza al prossimo, poiché “in questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli (Gv 15,8).

Continua a leggere “8 DICEMBRE – IMMACOLATA CONCEZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA”

Lavori Chiesa – Parola d’ordine “la utilizziamo comunque per il Santo Natale!

Ogni giorno stiamo sollecitando le Ditte che operano alle finiture interne alla nostra Chiesa, ma é necessario il coordinamento tra loro affinché la Chiesa possa essere agibile per il Santo Natale, anche senza gli eventuali arredi supplementari.

IMPIANTO ELETTRICO

Il nuovo impianto elettrico é funzionante, ma deve essere tarato in modo da escludere zone d’ombra, inoltre sono necessarie illuminazioni supplettive per le rappresentazioni che saranno installate ai lati del Presbiterio. Continua a leggere “Lavori Chiesa – Parola d’ordine “la utilizziamo comunque per il Santo Natale!”

SOGNO DI NATALE – da Mariarosa Tabellini

Mariarosa Tabellini

PICCOLA ANTOLOGIA DI TESTI DEDICATI AL NATALE. SECONDA PARTE
Questo racconto di Pirandello coglie con dolorosa efficacia l’inadeguatezza dell’uomo moderno ad afferrare il senso profondo della festa del Natale e ad accettarne il messaggio autentico.

SOGNO DI NATALE
di Luigi Pirandello Continua a leggere “SOGNO DI NATALE – da Mariarosa Tabellini”

I DOMENICA DI AVVENTO 2 Dicembre 2018

Liturgia Domenica 2 Dicembre 2018

Parrocchia del Corpus Domini in S.Miniato alle Scotte I DOMENICA DI AVVENTO (ANNO C)


Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Viola

Commento Il Vangelo di Luca è indirizzato ai cristiani della sua epoca ma anche a quelli di tutti i tempi, che devono vivere nella fede del Signore in mezzo al mondo. Sono parole di consolazione e di speranza, di fronte alle tribolazioni e alle tristezze della vita. Gli stessi avvenimenti che disorientano gli uomini saranno per i cristiani il segno che l’ora della salvezza si avvicina. Dietro tutte le peripezie, per quanto dolorose possano essere, essi potranno scoprire il Signore che annuncia la sua venuta, la sua redenzione, e l’inizio di una nuova era. La venuta del Signore non è considerata come una cosa vicina nel tempo. I cristiani devono pensare che la storia duri a lungo, fino alla creazione definitiva del Regno di Dio. È necessario dunque che essi abbiano un’attitudine paziente di fronte alle avversità, e perseverante nel cammino che li conduce alla vita piena. Così, il vangelo mette in guardia contro il pericolo di rilassarsi nel quotidiano. Bisogna restare vigili, in preghiera, e chiedere forza, perché ogni affanno terreno smussa i cuori, distrae il pensiero e impedisce di vivere, senza angoscia né sorpresa, l’attesa gioiosa del Signore che è misericordia e vita nuova.

Continua a leggere “I DOMENICA DI AVVENTO 2 Dicembre 2018”

RACCOLTA ALIMENTARE PRESSO SUPERMERCATO DI VIALE TOSELLI – 15 DICEMBRE 2018

Come da programmazione fatta con il Supermercato Simply di Viale Toselli, il prossimo 15 Dicembre faremo la terza raccolta alimentare dell’anno. (Questa non ha nulla a che vedere con la medesima raccolta organizzata dal Banco Alimentare per Sabato 24  Novembre, a cui siamo iscritti).
CHI HA POSSIBILITA’ DI DEDICARCI ALMENO DUE ORE DA’ UNA GROSSA MANO ALL’IMPEGNO CHE LA CARITAS DELLA PARROCCHIA DI SAN MINIATO, GRAZIE ALL’INDOMITE ED INARRESTABILE DON SERGIO, ESERCITA IN AIUTO AGLI ATTUALI N. 26 NUCLEI FAMILIARI ASSISTITI OGNI SETTIMANA.
TRAMITE MAIL, DIRETTAMENTE OD IL SITO DELLA PARROCCHIA, CHI PUO’, CI CONTATTI COSI’ DA PROGRAMMARE I TURNI ED ALLEGGERIRE IL PIU’ POSSIBILE L’IMPEGNO.
GRAZIE A TUTTI.
Mail Parrocchia: parrocchiaminiatoscotte@alice.it

Bottega Libera Terra

E’ con piacere che comunichiamo, la possibilità di prelevare prodotti di LIBERA TERRA, frutto del lavoro delle Cooperative sociali che operano sui terreni confiscati alle mafie in Sicilia, Calabria e Campania , riunite nel Consorzio di Libera Terra Mediterraneo che con un “disciplinare” regola sia la produzione che la gestione delle Cooperative stesse.
La BOTTEGA rimarrà aperta dall’8 al 23 dicembre, anche nei pomeriggi di sabato e domenica dalle ore16,30 alle 19,30, oltre  al consueto orario (lun/ven ore 8,30/12,30).
Siamo comunque a disposizione anche in orari diversi, previo contatto telefonico (3382534152/3473715735 – 0577281341)
Augurandoci di aver fatto cosa gradita, porgiamo i nostri migliori saluti
Giovanna Vannetti

Bottega di Libera Terra c/o
IMPEGNO SOCIALE Società Cooperativa Sociale ONLUS
Via Lucherini 12, 53100 Siena – 0577/281341
Cf e P. IVA 00135580520 – www.coopimpegnosociale.it
Certificazione EN ISO 9001:2015 – Erogazione servizi
per confezionamento ed imballaggio

Liturgia domenica 25 Novembre 2018

LITURGIA DOMENICA 25 NOVEMBRE


Parrocchia del Corpus Domini in S.Miniato alle Scotte
XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO B)

Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo

Grado della Celebrazione: SOLENNITA’
Colore liturgico: Bianco

Commento

Per festeggiare Cristo, re dell’universo, la Chiesa non ci propone il racconto di una teofania splendente. Ma, al contrario, questa scena straziante della passione secondo san Giovanni, in cui Gesù umiliato e in catene compare davanti a Pilato, onnipotente rappresentante di un impero onnipotente. Scena straziante in cui l’accusato senza avvocato è a due giorni dal risuscitare nella gloria, e in cui il potente del momento è a due passi dallo sprofondare nell’oblio. Chi dei due è re? Quale dei due può rivendicare un potere reale (Gv 19,11)? Ancora una volta, secondo il modo di vedere umano, non si poteva che sbagliarsi. Ma poco importa. I giochi sono fatti. Ciò che conta è il dialogo di questi due uomini. Pilato non capisce niente, né dei Giudei, né di Gesù (Gv 18,35), né del senso profondo del dibattito (Gv 18,38). Quanto a Gesù, una sola cosa conta, ed è la verità (Gv 18,37). Durante tutta la sua vita ha servito la verità, ha reso testimonianza alla verità. La verità sul Padre, la verità sulla vita eterna, la verità sulla lotta che l’uomo deve condurre in questo mondo, la verità sulla vita e sulla morte. Tutti campi essenziali, in cui la menzogna e l’errore sono mortali. Ecco cos’è essere re dell’universo: entrare nella verità e renderle testimonianza (Gv 8,44-45). Tutti i discepoli di Gesù sono chiamati a condividere la sua regalità, se “ascoltano la sua voce” (Gv 18,37). È veramente re colui che la verità ha reso libero (Gv 8,32).

Continua a leggere “Liturgia domenica 25 Novembre 2018”

Vico Alto e San Miniato – 24 Novembre 2018 Incontro per la preparazione all’Avvento

Mariarosa Tabellini

Sono molti gli scrittori e i poeti che hanno scritto pagine o versi sul Natale: si tratta di autori di matrice religiosa, ma anche – e forse soprattutto – di poeti laici o dichiaratamente lontani da ogni confessione, che sono stati conquistati dal fascino intimo di questa festività. Mi accingo quindi a comporre, volta per volta in questo periodo d’Avvento, una sorta di piccola antologia di testi dedicati al Natale e alle ricorrenze ad esso collegate: come questa “Annunciazione” del grande poeta austriaco Rainer Maria Rilke.

Rainer Maria Rilke

ANNUNCIAZIONE

(Le parole dell’Angelo) Continua a leggere “Vico Alto e San Miniato – 24 Novembre 2018 Incontro per la preparazione all’Avvento”