LA PARROCCHIA DI SAN MINIATO ALLE SCOTTE IN PELLEGRINAGGIO DIOCESANO AD ASSISI – 4 OTTOBRE 2019 – FESTA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI – OFFERTA DELLA REGIONE ECCLESIASTICA TOSCANA DELL’OLIO VOTIVO

Nel corrente anno 2019, in occasione della Festa di San Francesco d’Assisi, il giorno 4 Ottobre, sarà la Regione Ecclesiastica Toscana ad offrire l’olio per la lampada votiva presso la Basilica di San Francesco in Assisi.

La Curia ha messo a disposizione n.30 posti circa (attualmente siamo a n.33).
Con riserva di poter ottenere qualche posto in più, chi vuole può ancora iscriversi, nella speranza di poter aumentare la disponibilità per la parrocchia. Tutti coloro che vogliono partecipare, possono iscriversi, chiedendo a Don Sergio, di essere inseriti nella lista, oppure direttamente tramite “contatti” nella Home Page o tramite mail: sanminiatoscotte@gmail.com

La Diocesi ci chiede l’elenco dei partecipanti.

Ogni anno le diverse regioni italiane si alternano in questo gesto di omaggio al Patrono d’Italia, la Conferenza Episcopale Toscana ha affidato ai vescovi Rodolfo Cetoloni (Grosseto) e Giovanni Roncari (Pitigliano.Sovana.Orbetello) entrambi francescani, il compito di coordinare tutta la fase di preparazione.
Le iniziative in programma, sono state da loro presentate insieme al cardinale Giuseppe Betori nei locali della Curia arcivescovile di Firenze, scrivendo per l’occasione: ” Con cuore fraterno e paterno invitiamo tutti gli uomini e le donne della Toscana, i fedeli e le popolazioni delle nostre terre con le loro istituzioni, a rispondere generosamente e di persona a questo invito:”

“Quest’anno la Toscana da San Francesco”

Continua a leggere “LA PARROCCHIA DI SAN MINIATO ALLE SCOTTE IN PELLEGRINAGGIO DIOCESANO AD ASSISI – 4 OTTOBRE 2019 – FESTA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI – OFFERTA DELLA REGIONE ECCLESIASTICA TOSCANA DELL’OLIO VOTIVO”

La Liturgia di Domenica 7 Luglio 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 7 Giugno 2019
XIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Commento
Non ci si fa da sé discepoli di Gesù. Si ricevono da lui la missione e la grazia necessaria per compierla. Si è mandati. Vi è dunque un doppio compito: ascoltare Dio per ricevere da lui la nostra missione particolare (e ciò attraverso il ministero della Chiesa, nella maggior parte dei casi) e pregare, pregare senza sosta, perché Dio mandi operai nella sua messe. Ma non bisogna mai perdere di vista il fatto che la missione è quella di Gesù; e che noi non siamo che i suoi inviati. È necessario che ci rendiamo trasparenti perché si possa riconoscere, attraverso di noi, ovunque ci troviamo, la persona di Gesù.
Di qui le molteplici raccomandazioni che sono altrettanti mezzi di conformarsi al maestro, mezzi che ci faranno acquistare una libertà sovrana rispetto alle cose materiali e permetteranno alle realtà spirituali di rendersi visibili in noi.
E per vivere ciò, bisognerà domandare senza sosta la grazia di essere discepoli: pregare sempre, pregare perché Dio abiti in noi e possa trasparire da noi, affinché altri uomini, incontrandoci, possano incontrarlo.
Continua a leggere “La Liturgia di Domenica 7 Luglio 2019”

La liturgia di domenica 30 Giugno 2019

—————————————————–

La Liturgia di Domenica 30 Giugno 2019

    XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Verde

Antifona d’ingresso
Popoli tutti, battete le mani,
acclamate a Dio con voci di gioia. (Sal 47,2)

Continua a leggere “La liturgia di domenica 30 Giugno 2019”

Siena 21 Giugno 2019 – SAN MINIATO HA FESTEGGIATO IL 50° ANNIVERSARIO DELL’ORDINAZIONE SACERDOTALE DI DON SERGIO VOLPI, CON LA VISITA DELL’ARCIVESCOVO MONS. AUGUSTO PAOLO LOJUDICE

Alla messa feriale delle ore 18,00 del 21 Giugno, la parrocchia di San Miniato ed alcuni ex parrocchiani di Monteroni d’Arbia, si sono uniti a Don Sergio per festeggiare la ricorrenza del 50° anniversario della sua ordinazione sacerdotale.
Parroco di S. Miniato alle Scotte, S. Paterniano alle Tolfe, amministratore parrocchiale di S. Giovanni Evangelista a Basciano, S. Cristoforo a Vagliagli, Assistente della Consulta diocesana delle Aggregazioni laicali, Correttore della Contrada della Lupa e recentemente eletto Rettore del Collegio dei Correttori delle Contrade.


In tutti questi anni si è distinto per le numerose iniziative caritatevoli, l’accoglienza dei bisognosi, la premura per le varie situazioni di profonda indigenza che lo hanno condotto a portare aiuto anche lontano dalla nostro territorio.

Durante la cena conviviale, predisposta presso una tavola calda di San Miniato, a sorpresa, il nuovo pastore della Diocesi Siena, Colle Val D’Elsa e Montalcino, Monsignor Augusto Paolo Lojudice,  ha partecipato agli auguri e si é lungamente intrattenuto con i presenti.

 

A Don Sergio dai parrocchiani ed amici

“Un Augurio ed una preghiera affinché il Signore ti aiuti a continuare in questa testimonianza di fedeltà, dandoti tanta energia, voglia e gioia per continuare ad “illuminare” un po’ questo Mondo e a mettere dentro la vita di ognuno di noi la Gioia del Vangelo.


Grazie per la tua straordinaria testimonianza.
Un sincero e caro augurio, dai tuoi amici e dai parrocchiani.
La tua forza ti accompagni sempre nel cammino di fede e nel delicato lavoro che svolgi al servizio della Chiesa e della comunità.
Da tutti noi un sincero e sentito augurio a don Sergio per i tuoi 50 anni di sacerdozio.

E’ stata ufficialmente presentata in bozza, l’opera in bronzo alla quale sta lavorando un noto artista di Siena, offerta dai parrocchiani e dagli amici, che sarà collocata entro la fine dell’estate nella rinnovata chiesa del Corpus Domini.

Commenti alla Liturgia di Domenica 23 Giugno 2019

22 Giugno 2019

La poesia del Vangelo. Domenica 23 giugno 2019 (Luca 9, 11-17)

Il racconto di della moltiplicazione dei pani e dei pesci è una pagina di poesia: la poesia del Vangelo, la poesia delle cose. Immaginiamo la folla seduta in terra, al crepuscolo, il brusio incredulo e gli sguardi stupiti, i pani e i pesci distribuiti miracolosamente a tutti, le ceste riempite degli avanzi affinché niente vada sprecato. Aggiungervi una riga significherebbe rischiare l’ipocrisia della retorica sulla semplicità dei poveri. Meglio allora lasciare che sia la voce di un poeta e sacerdote a fare da eco, se pur alla lontana, al passo di Luca: la voce di David Maria Turoldo, che torna di nuovo a occupare questo spazio.
Questa che riporto è una poesia amara sulla terra fattasi fioca, grigia, malata, dove «ognuno torna alla sua casa / sempre più solo» nel gelo delle moderne «liturgie» (ciascuno traduca il termine come crede: vengono comunque in mente i riti asfittici imposti dalla modernità consumista). In tale appassirsi dei colori e dei sentimenti, il poeta richiama al valore dell’autenticità: «tempo è di tornare ai poveri / per ritrovare il sapore del pane», e aggiunge: «E la gente, l’umile gente / abbia ancora chi l’ascolta». Allora, riscoperta la naturalezza del rapporto con la terra e col mondo, verrà spontaneo perfino «non chiedere nulla». (Maria Rosa Tabellini) Continua a leggere “Commenti alla Liturgia di Domenica 23 Giugno 2019”

Le Liturgia di Domenica 23 Giugno 2019 – Festa del Corpus Domini

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena Chiesa del Corpus Domini

23 Giugno Domenica del Corpus Domini – Festa della parrocchia di San Miniato alle Scotte – Chiesa del Corpus Domini

23 Giugno festa del Corpus Domini e festa della nostra parrocchiaore 11,15 messa solenne (prosegue la festa per i 50 anni di Sacerdozio di Don Sergio); – ore 18,00 sono celebrati i secondi Vespri, a cui seguirà un piccolo rinfresco. Data l’importanza di questo appuntamento, sarebbe bene partecipare numerosi.

Per eventuali contatti: a) tramite mail: parrocchiaminiatoscotte@alice.it b) tramite “contatti” dell’Home Page del sito La Liturgia di Domenica 23 Giugno 2019     SANTISSIMO CORPO E SANGUE DI CRISTO (ANNO C) Grado della Celebrazione: SOLENNITA’ Colore liturgico: Bianco

Commento Onoriamo e adoriamo oggi il “Corpo del Signore”, spezzato e donato per la salvezza di tutti gli uomini, fatto cibo per sostenere la nostra “vita nello Spirito”. Gesù ha moltiplicato i pani e i pesci per nutrire la folla che lo seguiva: il cibo fisico agisce in me anche quando non ci penso, anche quando dormo si trasforma in carne, sangue, energie vitali. Il cibo spirituale è diverso: è efficace se io collaboro con Cristo, che vuole trasformare la mia vita nella sua. L’Eucaristia è la festa della fede, stimola e rafforza la fede. I nostri rapporti con Dio sono avvolti nel mistero: ci vuole un gran coraggio e una grande fede per dire: “Qui c’è il Signore!”. Se guardo a me stesso, mi trovo sempre piccolo, imperfetto, peccatore, pieno di limiti. Eppure Dio mi ama, come ama tutti gli uomini, fino a farsi nostro cibo e bevanda per comunicarci la sua vita divina, farci vivere la sua vita di amore. L’Eucaristia non è credibile se rimane un rito, il ricordo di un fatto successo duemila anni fa. È invece una “scuola di vita”, una proposta di amore che coinvolge tutta la mia vita: deve rendermi disponibile ad amare il prossimo, fino a dare la mia vita per gli altri. Secondo l’esempio che Gesù ci ha lasciato. Continua a leggere “Le Liturgia di Domenica 23 Giugno 2019 – Festa del Corpus Domini”

La Liturgia di Domenica 16 Giugno 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 16 Giugno 2019

SANTISSIMA TRINITA’ (ANNO C)

Grado della Celebrazione: SOLENNITA’
Colore liturgico: Bianco

Commento
Il giorno di Pentecoste Gesù comunica se stesso ai discepoli per mezzo dell’effusione dello Spirito Santo. La piena rivelazione di Dio come Padre, Figlio e Spirito Santo si ha nel mistero della Pasqua, quando Gesù dona la vita per amore dei suoi discepoli. Bisognava che questi sperimentassero innanzitutto il supremo dono dell’amore compiuto da Gesù per comprendere la realtà di Dio Amore che dona tutto se stesso. Egli, oltre a perdonare i peccati e a riconciliare l’uomo con sé, lo chiama ad una comunione piena di vita (“In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre e voi in me ed io in voi”: Gv 14,20); gli rivela la ricchezza dei suoi doni e della speranza della gloria futura (Ef 1,17-20); li chiama ad una vita di santità e di donazione nell’amore al prossimo (“Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io vi ho amati”: Gv 15,12). Anch’essi sull’esempio del loro maestro sono chiamati a dare la vita per i fratelli (“Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici”: Gv 15,13). Per ora essi sono incapaci di accogliere e accettare tali realtà. Lo Spirito Santo farà entrare nel cuore degli apostoli l’amore di Cristo crocifisso e risuscitato per loro, li consacrerà a lui in una vita di santità e d’amore, li voterà alla salvezza delle anime. Non saranno più essi a vivere, ma Gesù in loro (cf. Gal 2,20). Ogni cristiano nel corso del suo cammino è chiamato ad arrendersi all’amore e allo Spirito di Cristo crocifisso e risorto. Oggi è il giorno della decisione. Continua a leggere “La Liturgia di Domenica 16 Giugno 2019”

Commenti a La Liturgia di Domenica 9 Giugno 2019 – di Maria Rosa Tabellini

mariarosa tabellini

 

In letteratura, la ricorrenza della Pentecoste è inevitabilmente legata alla “Pentecoste” di Alessandro Manzoni, splendido tra gli Inni Sacri: poesia alta e nobile, che tuttavia sconta una presenza ingombrante nei programmi liceali, destinata a sfociare in una conseguente frettolosa rimozione.
Meglio quindi attingere a un altro poeta, e a un’altra esperienza. Questa poesia di David Maria Turoldo è assai più breve, e si avvale di un linguaggio semplice che non necessita di note e postille. Per fortuna: perché il contenuto ha uno spessore mistico così forte che mi parrebbe troppo ardito tentare di commentarla. Mi limito quindi a una breve presentazione.
La scena è quella nota descritta negli Atti degli Apostoli radunati nel cenacolo («la camera alta»). Qui, alla presenza di Maria e dei discepoli, «venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso»: nasce la Chiesa, una e molteplice. Il poeta rivolge a Maria una preghiera: che «sia Pentecoste perenne», sulla Chiesa, ma anche sui popoli tutti. (Ne abbiamo bisogno…) Continua a leggere “Commenti a La Liturgia di Domenica 9 Giugno 2019 – di Maria Rosa Tabellini”

21 GIUGNO FESTEGGIAMO I 50 ANNI DI SACERDOZIO DI DON SERGIO – 23 GIUGNO RICORRENZA DEL CORPUS DOMINI – FESTA DELLA PARROCCHIA

21 Giugno Festeggiamo i 50 Anni di Sacerdozio di Don Sergio

Il prossimo 21 Giugno ricorre il 50° anniversario dell’ordinazione Sacerdotale di Don Sergio Volpi, attuale parroco della comunità dei fedeli in San Miniato alle Scotte con la chiesa dedicata al Corpus Domini.
I parrocchiani che intendono festeggiare con il parroco la giornata del prossimo 21 Giugno, uniti in questo a tutti coloro che hanno avuto modo di conoscere ed apprezzare Don Sergio nella sua attività pastorale, sono invitati a comunicare la loro partecipazione.
Previsione:
21 Giugno: Celebrazione della messa feriale alle ore 18,00;
21 Giugno: Partecipazione ad una cena (presso una tavola calda locale, possibilmente, in base al numero dei partecipanti);
Nell’occasione dei festeggiamenti della ricorrenza, vorremmo donare a Don Sergio un’opera d’arte per arricchire la nostra chiesa in San Miniato.

23 Giugno Domenica del Corpus Domini – Festa della parrocchia di San Miniato alle Scotte – Chiesa del Corpus Domini

23 Giugno festa del Corpus Domini e festa della nostra parrocchia
– ore 11,15 messa solenne (prosegue la festa per i 50 anni di Sacerdozio di Don Sergio);
– ore 18,00 sono celebrati i secondi Vespri, a cui seguirà un piccolo
rinfresco. Data l’importanza di questo appuntamento, sarebbe bene partecipare numerosi.

Per eventuali contatti:
a) tramite mail: parrocchiaminiatoscotte@alice.it
b) tramite “contatti” dell’Home Page del sito

La Liturgia di Domenica 9 Giugno 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 9 Giugno 2019

DOMENICA DI PENTECOSTE – MESSA DEL GIORNO (ANNO C)

Grado della Celebrazione: SOLENNITA’
Colore liturgico: Rosso

AVVISO “23 Giugno festa del Corpus Domini e festa della nostra parrocchia
– ore 11,15 messa solenne (prosegue la festa per i 50 anni di Sacerdozio di Don Sergio);
– ore 18,00 sono celebrati i secondi Vespri, a cui seguirà un piccolo
rinfresco. Data l’importanza di questo appuntamento, sarebbe bene partecipare numerosi.”

Commento
Lo Spirito Santo è lo Spirito di Cristo ed è la Persona divina che diffonde nel mondo la possibilità di imitare Cristo, dando Cristo al mondo e facendolo vivere in noi.
Nell’insegnamento e nell’opera di Cristo, nulla è più essenziale del perdono. Egli ha proclamato il regno futuro del Padre come regno dell’amore misericordioso. Sulla croce, col suo sacrificio perfetto, ha espiato i nostri peccati, facendo così trionfare la misericordia e l’amore mediante – e non contro – la giustizia e l’ordine. Nella sua vittoria pasquale, egli ha portato a compimento ogni cosa. Per questo il Padre si compiace di effondere, per mezzo del Figlio, lo Spirito di perdono. Nella Chiesa degli apostoli il perdono viene offerto attraverso i sacramenti del battesimo e della riconciliazione e nei gesti della vita cristiana.
Dio ha conferito al suo popolo una grande autorità stabilendo che la salvezza fosse concessa agli uomini per mezzo della Chiesa!
Ma questa autorità, per essere conforme al senso della Pentecoste, deve sempre essere esercitata con misericordia e con gioia, che sono le caratteristiche di Cristo, che ha sofferto ed è risorto, e che esulta eternamente nello Spirito Santo.
Continua a leggere “La Liturgia di Domenica 9 Giugno 2019”

RACCOLTA CARITAS SUPERMERCATO SIMPLY 1 GIUGNO

Ieri 1 Giugno, presso la Simply di Viale Toselli, abbiamo fatto la seconda raccolta alimentare dell’anno,
Come sempre ringraziamo la disponibilità del Supermercato e la collaborazione dei dipendenti.
Nonostante il primo sabato con il sole e la scarsa affluenza della mattina, la sera abbiamo recuperato e chiusa la raccolta con 11 ql. di derrate, che unitamente a ciò che ci fornisce ogni due mesi il Banco alimentare di Firenze, le derrate della UE (tramite la Croce Rossa) ed il Consorzio Latticini della Simply (Badesse) ci consentirà di fare la distribuzione settimanale fino alla prossima raccolta (presumibilmente il 5 di ottobre p.v.)
Come sempre ringraziamo il gruppo Alpini di Siena, che ha partecipato alla mattinata e tutti i volontari che a turno danno sempre un prezioso contributo alla riuscita della raccolta.
Grazie da parte di Don Sergio.

La Liturgia di Domenica 2 Giugno 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 2 Giugno 2019

ASCENSIONE DEL SIGNORE (ANNO C)

Grado della Celebrazione: SOLENNITA’
Colore liturgico: Bianco

Commento
La morte di Gesù ha costituito uno scandalo per i suoi discepoli, perché essi si erano plasmati un Cristo senza croce. Ma Gesù di Nazaret è il Messia; e non esiste altro Messia che il crocifisso e il glorificato. È attraverso la catechesi del Signore, risuscitato, che i discepoli capiscono che il Messia doveva soffrire e risuscitare dai morti. Era il disegno di Dio manifestato nelle Scritture. Il senso della croce e dell’accompagnamento dei discepoli sulla croce, si scontra con l’intelligenza, con il cuore e con i progetti dell’uomo.
Affinché i discepoli possano essere i testimoni autorizzati di Gesù Cristo, non solo devono comprendere la sua morte redentrice, ma anche ricevere lo Spirito Santo. Gesù si separa dai discepoli benedicendoli e affidandoli alla protezione di Dio Padre. Ascensione del Signore al cielo e invio dello Spirito Santo, per fare dei discepoli dei testimoni coraggiosi e per accompagnarli fino al ritorno di Gesù, sono strettamente collegati.
Lo Spirito Santo aumenterà la potenza della parola del predicatore e aprirà l’intelligenza degli ascoltatori. Della vita fragile del missionario egli farà una testimonianza eloquente di Gesù Cristo morto sulla croce e vivo per sempre. Nel mondo, al fianco dei discepoli, lo Spirito Santo sarà il grande Testimone di Gesù.
Continua a leggere “La Liturgia di Domenica 2 Giugno 2019”

La Liturgia di Domenica 26 Maggio 2019

Parrocchia in San Miniato alle Scotte – Siena
Chiesa del Corpus Domini

La Liturgia di Domenica 29 Maggio 2019

VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO C)

Grado della Celebrazione: DOMENICA
Colore liturgico: Bianco

Commento
Un’antica leggenda racconta che san Giovanni evangelista, vecchio e ormai sul suo letto di morte, continuava a mormorare: “Figli miei, amatevi gli uni gli altri, amatevi gli uni gli altri…”. Questo testamento di Gesù, che egli ci ha trasmesso, era per lui molto importante. E, certamente, questo amore non era facile nemmeno in quei tempi. Non è mai così necessario parlare d’amore come là dove non ce n’è. È la stessa cosa che succede per la pace: non si è mai parlato tanto di pace come oggi, e intanto si continua a fare la guerra in moltissimi luoghi. Ma, proprio su questo punto, il Vangelo di Giovanni pone un’importante distinzione: c’è una pace di Gesù e un’altra pace, data dal mondo. San Giovanni attira la nostra attenzione sul fatto che noi non dobbiamo lasciarci accecare dalle parole, dobbiamo tenere conto soprattutto dello spirito nel quale esse sono dette. Dio ci ha mandato lo Spirito Santo per insegnarci la sua volontà. Il suo Spirito ci insegna anche a penetrare il senso delle parole. Possiamo allora rivolgerci a lui quando siamo disorientati, quando ci sentiamo deboli, quando non sappiamo più cosa fare. È un aiuto al quale possiamo ricorrere quando ci aspettano decisioni difficili da prendere. Egli ci aiuta! Continua a leggere “La Liturgia di Domenica 26 Maggio 2019”